Archivio | maggio 2012

Il viaggio di nozze, dove andare?

Foto by: zankyou.com

Foto by: zankyou.com

Il viaggio di nozze, o luna di miele, è il momento successivo al matrimonio in cui la coppia può rilassarsi dopo lo stress e la tensione della preparazione delle nozze. Per questo motivo è molto importante scegliere la meta giusta, cercando una località che piaccia ad entrambi e che quindi garantisca il massimo risultato. Le possibilità sono infinite e dipendono da che tipo di vacanza si vuole intraprendere.

Per gli amanti del mare e del relax ci sono le classiche isole tropicali con spiagge bianche e nulla da fare se non spalmarsi al sole con un buon cocktail in mano. Per  chi ama la natura e l’avventura è possibile fare delle immersioni per vedere pesci, delfini e creature marine.

Se preferite un clima freddo potete scegliere luoghi nordici come la Lapponia o la Finlandia, in cui i paesaggi sono spettacolari ed è possibile percorrere dei tratti innevati tramite slitte trainate dai cani.

Se invece siete una coppia che ama le grandi città non temete, anche voi avete l’imbarazzo della scelta. Miami, Hong Kong, New York, sono solo alcune delle tantissime città da visitare.

Nelle prossime settimane parleremo nello specifico di luoghi che possono essere scelti per la luna di miele. E voi? Dove vorreste andare?

Annunci

E le mamme degli sposi?

Foto by: vivobenedonna.com

Foto by: vivobenedonna.com

Dopo gli sposi le persone che sentono di più l’ansia per il matrimonio sono di sicuro le loro mamme. Per carità, anche i papà sono agitati, ma mai come le mamme! Ma come si devono vestire queste donne che vogliono solo che le nozze siano perfette e che i figli siano felici? Abbiamo già parlato degli abiti degli sposi e di quelli delle damigelle, ma anche le mamme si domandano in continuazione cosa indossare e cosa evitare. Vediamo allora qualche piccola regola.

Ovviamente bisogna essere elaganti, ma senza esagerare. E’ chiaro che si vuole essere al meglio in un’occasione del genere, ma cercate prima di sentire i figli per capire bene che tono vogliono dare alla cerimonia, in modo tale da scegliere una abito adeguato.

Per quanto riguarda i gioielli anche qui bisogna evitare l’eccesso. Meglio indossare un solo oggetto prezioso, al massimo lo potete abbinare a qualche pezzo di bigiotteria.

Le scarpe e la pochette non devono essere per forza coordinate, la moda anzi vorrebbe il contrario, ma personalmente penso che più sono simili per materiale e colore meglio è.

Infine il cappello si indossa solo la matttina,  se la mamma della sposa decide di indossarlo deve infromare la consuocera ed i testimoni che si devono adeguare. Se il matrimonio si svolge la sera al posto del cappello potete optare per dei cerchietti decorati o delle applicazioni tra i capelli.

Detto questo ognuno è liberissimo di fare quello che preferisce, l’importante è sentirsi a proprio agio e tutto scorrerà liscio! 🙂

Il candy bar

Foto by: ricevimenti.it

Foto by: ricevimenti.it

Il candy bar è una novità del 2012 che sta letteralemnte spopolando in America ed inizia ad avere successo anche qui in Italia. Consiste nell’aggiungere al classico tavolo dei confetti dolci di ogni tipo, dalle caramelle ai cioccolatini, in modo che gli ospiti non solo possano gustarli alla festa, ma abbiano la possibilità di portarne a casa un po’.

L’offrire agli invitati dei dolci è una tradizione molto antica che risale all’Antica Roma, dove si usava donare delle mandorle coperte di miele ed albume. In India invece nell’anno 1000 si diffuse il confetto, ma a quel tempo era costituito da un seme di coriandolo, simbolo di felicità e lunga vita.

E così gli americani hanno deciso di trasformare la tradizione e di aggiungere ai confetti una moltitudine di dolcetti di ogni gusto e colore. Colore? Sì colore. Il candy bar è caratterizzato anche da colori molto accesi come il rosa, l’arancione ed il giallo. Lo scopo è quello di creare un angolo allegro e brioso, quindi se siete degli sposi sobri che non amano gli eccessi vi sconsiglio di inserirlo nel vostro ricevimento.

Siete pronti ad abbuffarvi? 🙂

 

La Wedding surgery

Foto by: medicinalive.com

Foto by: medicinalive.com

Abbiamo già parlato di come creare una lista nozze diversa dai tradizionali servizi di piatti, ma qui stiamo proprio esagerando! Direttamente dall’America (e da dove sennò?) arriva la Wedding surgery. In che cosa consiste? Semplice, la lista nozze degli sposi è formata da una serie di interventi di chirurgia plastica per arrivare al meglio il giorno del matrimonio. Gli invitati possono versare una cifra personalizzata per permettere allo sposo di arrivare all’altare senza quel filo di pancetta e alla sposa di ritoccare quel naso un po’ troppo pronunciato.

Al giorno d’oggi non ci si sposa più a 20 anni e quindi non è raro che gli sposi abbiano qualche ruga sul viso, ma a mio parere stiamo raggiungendo il limite dell’assurdo. Pensate che in America il 70% delle donne sceglie la Wedding surgery come lista nozze! Non sono del tutto contraria a qualche ritocchino per sentirsi più belli, ma fare una vera e propria lista di interventi mi sembra esagerato. Cosa ne pensate?

Il matrimonio di Mark Zuckerberg

Foto by: multimedia.lastampa.it

Foto by: multimedia.lastampa.it

Ebbene sì, Mark Zuckerberg, il giovane e ricchissimo fondatore di facebook, si è sposato con la sua storica fidanzata, Priscilla Chan, il 20 maggio a Palo Alto, in California. La cerimonia si è svolta di fronte ad un centinaio di invitati che credevano di partecipare ai festeggiamenti della laurea in medicina appena conseguita dalla sposa, invece si sono trovati di fronte al matrimonio della coppia.

Le nozze erano in previsione da tempo e lo sposo ha regalato a Priscilla un anello che ha disegnato lui stesso con un rubino incastonato.

E’ stata una settimana molto fitta per il fondatore di facebook, che ha festeggiato il compleanno lunedì, lo stesso giorno della laurea in medicina di Priscilla, e venerdì è entrato in Borsa con la sua azienda.

Speriamo che adesso si possa godere un po’ di relax in una luna di miele che sicuramente non sarà low cost.

Matrimonio arcobaleno

Ormai l’estate è alle porte e con il suo arrivo abbiamo sempre più voglia di colori vibranti e allegri. Se ci si sposa in questo periodo perchè non fare un matrimonio arcobaleno? L’effetto di tutti questi colori mischiati darò un tocco unico alle vostre nozze, che saranno caratterizzate dalla gioia e dall’allegria che solo le tinte estive possono dare.

Per quanto riguarda i fiori avete due possibilità: accostare dei fiori con colori diversi, come per esempio diversi tipi di rosa, o ricorrere ai fiori colorati artificialmente. Personalmente preferisco la prima soluzione, ma guardate nella foto che bel risultato si può ottenere anche con la seconda. State attente a rivolgervi a dei fiorai professionisti, soprattutto se scegliete i fiori colorati artificialmente, perchè il risultato può essere catastrofico se fatto da persone senza esperienza.

Per l’abito da sposa potete dare libero sfogo alla fantasia. Potete optare per un modello bianco se non volete eccedere, ma a mio parere se si sceglie un matrimonio arcobaleno si deve eccedere! E allora potete scegliere un abito multicolor, o ancora un vestito col bustino bianco, ma con un’esplosione di colori sulla gonna.

Se volete che anche il vostro menù sia tutto colorato sappiate che non c’è problema, coi coloranti alimentari ormai si fa qualsiasi cosa, ma lasciatemi dire che io li utilizzerei solo per la torta. Se li volete usare anche per le altre portate sappiate che danno un effetto molto “finto” che potrebbe fare impressione a qualcuno dei vostri ospiti. E poi non dimenticate che la natura ci offre una miriade di tinte diverse, quindi potete creare un effetto arcobaleno accostando delle verdure come melanzane, zucchine, e pomodori.

Per l’allestimento della location non dovreste avere alcun problema. Qualche bella lanterna colorata e delle tovaglie di tinte diverse ed il gioco è fatto! Un matrimonio arcobaleno è sicuramente una scelta eccentrica e giovane, che non potrà non restare impressa nella memoria dei vostri invitati.

E il tatuaggio?

Al giorno d’oggi sono più le persone con almeno un tatuaggio rispetto a quelle senza. Magari ci si prova l’abito da sposa e si nota che il tatuaggio è bene in vista, e allora ci si domanda cosa fare. Si può decidere di far vedere a tutti la fenice che ci siamo fatte tatuare a 20 anni dopo che abbiamo superato la rottura con l’ex o si può scegliere di nasconderlo. La scelta sta a voi. Personalmente io lo nasconderei, ma per il semplice fatto che non mi ci vedo con l’abito bianco e il mio tatuaggio in bella vista, ma sono favorevole a chi decide di non celarlo sotto strati di cerone. Alla fine un tatuaggio è qualcosa che rappresenta un pezzo importante della nostra vita, così importante da segnarlo sulla nostra pelle, quindi perchè nasconderlo? Per non parlare del fatto che se scegliete un buon fotografo gli scatti del vostro matrimonio saranno ancora più belli grazie al contrasto del tatuaggio con l’abito candido. Guardate la foto della sposa a sinistra….vi sembra che il tatuaggio stoni? A me personalmente no. Se però decidete di nasconderlo non c’è problema. Potete usare il cerone che utilizzano gli attori, o potete anche usare gli stessi trucchi per il viso. In questo caso acquistate tre fondotinta diversi: uno più chiaro, uno intermedio, ed uno del colore della vostra pelle. Applicate sul tatuaggio quello più chiaro stando attente a non sbavare, applicatevi sopra quello intermedio, ed infine quello più scuro sfumandolo con la vostra pelle.

E voi? Lo nasconderete o lo mostrerete a tutti?