Archivi

L’acconciatura della sposa

Foto by: dietaebenessere.net

Foto by: dietaebenessere.net

Dopo aver scelto l’abito e gli accessori, si pone il fatidico dubbio: e i capelli? Le acconciature possibili sono davvero molte, ma è bene fare una scelta che si basi anche sulle caratteristiche del proprio viso oltre che sul gusto personale.

Un’acconciatura raccolta ferma i capelli con fermagli decorati e perline. E’ una soluzione molto elegante, ottima per chi ha i capelli lunghi o mossi ed il viso delicato senza imperfezioni. Al contrario è da evitare se si ha un naso importante, questa pettinatura infatti valorizza il viso, che deve risultare il più possibile armonioso.

Il semiraccolto è caratterizzato da una mezzacoda che lascia scoperta fronte ed orecchie, mentre le ciocche più lunghe cadono libere sulla schiena. Questa pettinatura è perfetta se il colore dei capelli non è uniforme, in questo modo si formeranno dei giochi di luce e si avrà una sensazione di movimento. E’ da evitare sui visi tondeggianti o molto allungati.

Se si è particolarmente giovani è possibile lasciare la chioma sciolta, raccogliendola solo da un lato con un fiore o un fermaglio. Questa soluzione è ideale per chi ha gli occhi grandi ed i lineamenti decisi ma non squadrati.

Queste sono le acconciature più usate dalle spose, ma volendo ci sono anche altre possibilità.

Per chi ha la pelle molto chiara ed i lineamenti delicati è possibile realizzare una pettinatura anni ’30, caratterizzata da onde scolpite sui capelli.

Se invece si ha un viso rotondo e regolare si può scegliere un’acconciatura anni ’80, caratterizzata da una cotonatura di tutta la chioma. Questa pettinatura sta tornando di gran moda tra le spose di tutte le età.

Questi consigli ovviamente valgono anche per le invitate, le damigelle e le testimoni. E voi quale acconciatura preferite?

 

Annunci

Matrimonio arcobaleno

Ormai l’estate è alle porte e con il suo arrivo abbiamo sempre più voglia di colori vibranti e allegri. Se ci si sposa in questo periodo perchè non fare un matrimonio arcobaleno? L’effetto di tutti questi colori mischiati darò un tocco unico alle vostre nozze, che saranno caratterizzate dalla gioia e dall’allegria che solo le tinte estive possono dare.

Per quanto riguarda i fiori avete due possibilità: accostare dei fiori con colori diversi, come per esempio diversi tipi di rosa, o ricorrere ai fiori colorati artificialmente. Personalmente preferisco la prima soluzione, ma guardate nella foto che bel risultato si può ottenere anche con la seconda. State attente a rivolgervi a dei fiorai professionisti, soprattutto se scegliete i fiori colorati artificialmente, perchè il risultato può essere catastrofico se fatto da persone senza esperienza.

Per l’abito da sposa potete dare libero sfogo alla fantasia. Potete optare per un modello bianco se non volete eccedere, ma a mio parere se si sceglie un matrimonio arcobaleno si deve eccedere! E allora potete scegliere un abito multicolor, o ancora un vestito col bustino bianco, ma con un’esplosione di colori sulla gonna.

Se volete che anche il vostro menù sia tutto colorato sappiate che non c’è problema, coi coloranti alimentari ormai si fa qualsiasi cosa, ma lasciatemi dire che io li utilizzerei solo per la torta. Se li volete usare anche per le altre portate sappiate che danno un effetto molto “finto” che potrebbe fare impressione a qualcuno dei vostri ospiti. E poi non dimenticate che la natura ci offre una miriade di tinte diverse, quindi potete creare un effetto arcobaleno accostando delle verdure come melanzane, zucchine, e pomodori.

Per l’allestimento della location non dovreste avere alcun problema. Qualche bella lanterna colorata e delle tovaglie di tinte diverse ed il gioco è fatto! Un matrimonio arcobaleno è sicuramente una scelta eccentrica e giovane, che non potrà non restare impressa nella memoria dei vostri invitati.

Matrimonio in rosa

Il rosa è un colore dolce e romantico, che per convenzione rappresenta tutto ciò che è femminile e delicato. Se il vostro sogno è quello di sposarvi in rosa non posso che appoggiare la vostra idea e consigliarvi di scegliere dei toni pallidi se volete che la cerimonia abbia un’atmosfera romantica e senza tempo, mentre potete optare per i toni più forti e vibranti se volete un’atmosfera frizzante ed energica.

Dal punto di vista cromatico il rosa si accosta molto bene al bianco, al giallo, all’arancione e al verde, quindi non dovreste avere problemi con le decorazioni e col bouquet. Vediamo allora qualche nome di fiori rosa: rosa, peonia, orchidea, tulipano rosa, gerbera, begonia, petunia, ortensia, e moltissimi altri. Il rosa sta benissimo anche se accostato all’oro e all’argento, per un risultato sofisticato e molto elegante.

Per quanto riguarda l’abito da sposa potete tranquillamente indossare un abito interamente rosa, l’unico caso in cui lo trovo inappropriato è se scegliete un colore eccessivamente acceso come il fucsia e celebrate il matrimonio in chiesa. Se così fosse vi consiglio di indossare un abito più sobrio per la cerimonia e magari di cambiarvi per il ricevimento.

Se volete “colorare” di rosa anche il menù avete molte possibilità. Se volete proporre della carne potete inserire della tartare e del prosciutto cotto, se invece preferite il pesce non potete non proporre del salmone e dei gamberi, magari da accompagnare ad un’ottima salsa rosa. Per quanto riguarda la wedding cake la farcirei con delle fragole, e se vi sposate in estate potete proporre ai vostri invitati accaldati dei freschissimi succhi di pompelmo rosa.

Come potete vedere sposarsi in rosa non è affatto complicato, la natura ci offre tutto quello che ci serve! Che vogliate un matrimonio romantico o giovane e frizzante il rosa può far avverare i vostri desideri.

Sposarsi con Hello Kitty

Foto by: hellokittymania.net

Foto by: hellokittymania.net

Hello Kitty è stata creata nel 1974 in Giappone da Yuko Shimizu, inizialmente era solo la protagonista di un cartone animato, ma col passare degli anni il suo successo è cresciuto moltissimo, fino a creare vere e proprie linne di abbigliameto, accessori e gadget.

Le ragazze di solito si dividono in due categorie, quelle che amano Hello Kitty (come la sottoscritta) e quelle che se potessero darebbero fuoco a quella piccola gattina bianca e soffice. Ma per le vere appassionate (ai livelli della pazzia oserei dire) ora c’è la possibilità di celebrare il matrimonio CON Hello Kitty. Ok, dovrete recarvi in Giappone, ma una volta arrivate lì potrete celebrare il vostro matrimonio di fronte alla presenza della famosissima gattina e di Dear Daniel, il suo fidanzato.

Ovviamente il viaggio è un po’ lungo e costoso, ma se volete comunque che il tema del matrimonio sia Hello Kitty potete trovare tutto quello che vi serve su internet. Come potete vedere nell’immagine a sinistra è possibile acquistare il suo abito da sposa, oltre al modello in rosa ce ne sono altri anche in bianco (per le spose più classiche). Sempre in rete potete trovare le bomboniere e non penso che ci saranno dei problemi a stampare degli inviti e delle partecipazioni con impresso il volto della dolce micetta. La wedding cake è la parte più facile, credo che qualunque pasticcere specializzato in torte nuziali sia in grado di modellare due gattini vestiti da sposi. Per quanto riguarda le decorazioni floreali ed il bouquet penso che non abbiate alternative: potete scegliere tra il bianco o il rosa, nient’altro.

Foto by: hellokittymania.net

Foto by: hellokittymania.net

Come ho già detto prima io sono una grande fan di Hello Kitty, ma credo anche che utilizzarla come tema del matrimonio sia un po’ eccessivo, e rischia di far cadere la cerimonia nel ridicolo. Voi che ne dite?

Per acquistare gadget e l’abito da sposa visitate il sito: http://www.hellokittymania.net/

Matrimonio in blu

Il blu è il colore del cielo e del mare e proprio per questo motivo dona calma e serenità a chi lo guarda o ne è circondato. Se desiderate utilizzare questo colore come tema del vostro matrimonio potete optare per il blu notte  o l’oltremare se celebrate le nozze in inverno o autunno, mentre è meglio scegliere un turchese o un azzurro se vi sposate in estate o primavera.

Dal punto di vista degli abbinamenti il blu scuro sta benissimo col bianco o con colori molto chiari come l’avorio. L’azzurro è bellissimo col bianco, ma anche col giallo e con l’arancione(per un effetto brioso e solare). Potete abbinare il turchese al marrone chiaro, al rosa e al giallo, ma state attente a non esagerare, potreste avere un effetto finale in stile “arlecchino”.

Una volta stabiliti i colori ci possiamo concentrare sul bouquet e sulle decorazioni floreali. Eccovi quindi i nomi di alcuni fiori blu: agapanto, miosotis, genziana, plumbaco, lupino, fiordaliso, e molti molti altri, ma se volete potete anche scegliere i fiori tinti di blu, come per esempio la classica rosa blu.

Per quanto riguarda il menù stavolta le cose si fanno difficili, non esistono infatti cibi che siano naturalemente blu, e se pensate di utilizzare i coloranti alimentari lasciate perdere, ai vostri ospiti sembrerà di essere a mangiare a casa dei puffi.

L’unica cosa che vi consiglio è quella di farvi realizzare una bella wedding cake decorata con la tonalità di blu che avete scelto.

Se siete indecise se indossare un abito da sposa blu o bianco sappiate che il blu è un colore molto elegante e sobrio, quindi potete utilizzarlo per qualsiasi tipo di cerimonia. L’unica cosa a cui dovete stare attente è l’orario delle nozze, se avete scelto come colore il blu notte e il matrimonio si celebra al mattino, è meglio evitare di indossare un abito interamente blu scuro, in quanto questa tonalità è molto più adatta ad un matrimonio serale. Quando scegliete il colore valutate quindi anche l’orario in cui vi sposerete, in modo da avere un risultato più armonioso e adatto al momento della giornata.

Personalmente ritengo che con un matrimonio blu sia difficilissimo sbagliare, è un colore elegante e sobrio, adatto a qualsiasi tipo di matrimonio. E voi? Cosa ne pensate?

Come conservare il bouquet

Foto by: roma-shop.it

Foto by: roma-shop.it

Il bouquet è quell’oggetto che la sposa terrà in mano per moltissime ore il giorno delle nozze, e che quindi deve arrivare a sera ancora tutto intero. Temperature sbagliate e movimenti bruschi rischiano di far diventare il vostro bouquet un semplice mazzo di fiori rovinati. Vediamo allora come mantenerelo in ottime condizioni per tutta la giornata e anche per un paio di giorni dopo! 🙂

Per prima cosa il bouquet viene consegnato alla sposa poche ore prima della cerimonia ed è molto importante che resti al fresco e nell’acqua fino all’ultimo momento. Per essere sicure di avere una buona conservazione sciogliete nell’acqua un po’ di aspirina, aiuterà a mantenere i fiori in forma per più tempo. Se il matrimonio viene celebrato in estate bisogna evitare che il bouquet sia esposto a temperature troppo calde, al contrario, in inverno, non deve essere esposto a temperature troppo basse.

Durante la cerimonia ed il ricevimento cercate di muoverlo delicatamente, se lo doveste sballonzolare di qua e di là rovinereste le corolle e probabilmente inizierebbero a cadere un po’ di petali.

Dopo la cerimonia mettete il bouquet sotto l’acqua corrente, tagliate in obliquo le cime e separate in due la base, in questo modo i fiori assorbiranno più acqua e quindi vivranno di più. Ogni giorno togliete le parti secche, finchè un giorno del vostro bouquet non sarà rimasto nulla, ma saprete che avete fatto tutto il necessario mantenerlo al meglio il più a lungo possibile! 🙂

Matrimonio in rosso

Il rosso è il colore della passione e dell’amore, ed è anche il mio colore preferito! Un matrimonio in rosso è sicuramente di grande effetto, sia che scegliate i toni più chiari o quelli più scuri, l’unica cosa a cui dovete stare attente sono gli gli abbinamenti. Personalmente ritengo che l’abbinamento migliore sia quello col bianco, questo colore infatti smorza un po’ l’intensità e la forza del rosso. In alternativa potete accostare al rosso colori quali il verde, il giallo o il viola, ma secondo me il risultato è comunque troppo abbondante e opulento.

Per il bouquet e le decorazioni floreali avete solo l’imbarazzo della scelta. Ovviamente la soluzione più classica e romantica è la rosa, ma potete anche optare per i tulipani, i papaveri, la begonia, la dalia, la camelia, la petunia, e molti altri ancora.

Per quanto riguarda l’abito da sposa la moda ci aiuta. E’ infatti di grande tendenza indossare un abito interamente rosso per il matrimonio, ma se non volete rischiare di esagerare vi consiglio di indossare un abito bianco con qualche decorazione rossa. Se decidete di optare per un abito tutto rosso cercate di avere il bouquet di un altro colore, se così non fosse il vostro bouquet quasi non verrebbe notato, confondendosi col resto del vestito.

Se volete che anche il vostrò menù rispecchi il tema del vostro matrimonio potete far preparare dei primi a base di pomodoro, cosa c’è di più semplice? Come secondo potete proporre dei carpacci di carne o di pesce (il tonno rosso è perfetto, ma usatene poco, è in via di estinzione 🙂 ), e non dimenticatevi del radicchio rosso, della cipolla di Tropea e dei peperoni. Con tutti questi ingredienti è impossibile non creare un menù da leccarsi i baffi! Per quanto riguarda il dolce potete sicuramente proporre qualcosa a base di fragole e lamponi, e per rinfrescare gli ospiti potete offrire dei succhi di arancia rossa o di melograno.

Come potete vedere un matrimonio in rosso può essere molto elegante e di classe, purchè scegliate gli abbinamenti giusti. Se accostate il rosso al colore giusto il risultato è garantito.