Archivi

Addio al nubilato/celibato avventuroso

Foto by: groupon.it

Foto by: groupon.it

Siete avventurose e coraggiose? Allora basta coi soliti addii al nubilato da femminucce, godetevi una giornata di scalate e di passeggiate nel verde con le vostre amiche.

In tutto il territorio italiano infatti si stanno diffondendo i cosiddetti Adventure Park, nei quali è possibile svolgere molte attività all’aperto, con l’aiuto di istruttori che vi seguiranno all’inizio del vostro percorso.

Una delle attività più divertenti che potete svolgere è la slittovia: dopo essere saliti in cima a un’altura tramite seggiovia procede alla discesa utilizzando degli slittini su monorotaia. Avete a disposizione i freni per moderare la velocità a vostro piacimento, in modo da limitare la paura. 🙂

Per i più coraggiosi c’è la possibilità di svolgere dei percosi sugli alberi, dotati di robusti cavi di accioio che permettono di passare da un albero all’altro.

Oltre a queste attività ce ne sono molte altre, con diversi livelli di difficoltà, e adatte sia alle persone impavide che a quelle (come me) un po’ meno coraggiose.

In Emilia Romagna vi consiglio l’Adventure Park del Cimone, vicino al lago della ninfa, per maggiori informazioni visitate il sito: http://www.adventureparkcimone.it/

Un addio al celibato a al nubilato del genere è sicuramente un’idea originale e divertente, diversa dalle clessiche bevute in compagnia, che potete comunque fare la sera, dopo una giornata di avventura! 🙂

Annunci

Addio al nubilato alle terme

 Sono tornataaaaaa! E dopo questa breve vacanza alle terme, non posso che aver tratto ispirazione da ciò che ho provato.

Quello dell’addio al nubilato può essere un tasto dolente. Cosa fare? Dove andare? Ormai passare la serata in un locale con bei ragazzoni che si spogliano è passato di moda, quindi bisogna inventarsi qualcosa di nuovo.

Trascorrere qualche giorno di massimo relax con qualche amica potrebbe essere una soluzione perfetta e può essere organizzata senza spendere troppo.

L’ingresso alle piscine di solito è accessibile a tutte le tasche, parliamo circa di 20 euro. Gli extra come per esempio i massaggi possono arrivare a cifre astronomiche, ma anche in questo caso ci sono diverse fasce di prezzo. La spesa maggiore è data dal pernottamento, ma se scegliete un albergo fuori dal centro termale, ma comunque vicino, potete trovare dei prezzi vantaggiosi.

Personalmente mi sono recata alle Terme di Olimia in Slovenia, e sono rimasta estasiata. Le piscine sono fantastiche, e oltre al classico idromassaggio ci sono anche le cascate ed il fiume dolce, che vi trasporta senza che voi dobbiate muovere un muscolo. Per i più intrepidi della stagione invernale ci sono anche le piscine all’aperto, ma ammetto che io non sono resistita molto. Per quanto riguarda gli extra io mi sono concessa un massaggio con le pietre calde, ed ho speso solo 27 euro, fidatevi…ne vale la pena!

Ovviamente dall’Italia non è comodissimo recarsi in Slovenia, se quindi volete evitare molte ore di macchina potete sfruttare i tanti centri termali del nostro splendido territorio. Lasciatemi dire però che ke ore di viaggio per arrivare in Slovenia le dimenticherete non appena sarete entrate in piscina. 🙂

Per info: http://www.terme-olimia.com