Archivi

Matrimonio fluo

Foto by: it.ohmydollz.com

Stanchi dei soliti matrimoni pacati, dalle tinte delicate e sobrie? Perfetto, non solo siete poco convenzionali, ma siete anche molto alla moda! Una delle novità dell’estate 2012 per il mondo dei matrimoni è l’uso dei colori fluo.

Queste tinte brillanti ed energiche sono in grado di risvegliare anche i parenti più annoiati, e se vengono usate con attenzione possono creare un ambiente gioioso senza cadere nell’eccesso.

Per cominciare ovviamente consiglio alla sposa di evitare di arrivare all’altare con un abito verde neon, piuttosto opterei per un abito bianco con degli accessori inusuali. Fondamentali sono le scarpe: se volete un matrimonio fluo le vostre scarpe non potranno che essere di un colore accesissimo come il giallo o il verde mela. Eviterei lo smalto per le unghie ma sceglierei un rossetto di un bel rosa carico.

Per quanto riguarda l’allestimento sappiate che potete creare dei bellissimi giochi di luce che comunque renderanno l’atmosfera magica, senza per forza far sembrare la sala una discoteca.

La wedding cake non è un problema: come sapete ormai è possibile realizzare torte nuziali di qualsiasi colore, ma se volete che il risultato sia assicurato potete decorarla con luci colorate perfette per l’occasione.

Ovviamente un matrimonio di questo genere è adatto ad una coppia giovane che voglia una cerimonia diversa ed……ELETTRIZZANTE!

Il “sì” di Natalie Portman

Foto by: film.it

Un matrimonio in gran segrato quello che si è celebrato lo scorso 4 agosto, tra la famosa attrice Natalie Portman ed il regista Benjamin Millepied. I due si erano conosciuti sul set del film “Il Cigno Nero” ed erano fidanzati da circa 2 anni. La coppia ha anche un bel bambino di nome Aleph, nato lo scorso anno.

La cerimonia si è svolta di notte di fronte alla presenza di pochi intimi. Secondo alcune indiscrezioni si sarebbe trattato di un matrimonio ecologico, avvenuto nel rispetto delle idee ambientaliste di entrambi gli sposi. Il menù era totalmente vegetariano e gli anelli sono stati realizzati in oro e platino riciclati con gemme di origine certificata.

La cerimonia è stata svolta con rito ebraico nell’affascinante Big Sur, la regione centrale della California.

Non resta che augurare ai neo sposi felicità e gioia, nella speranza che il loro non sia uno dei tanti matrimoni da star dalla breve durata.

Balliamo?

Foto by: .pourfemme.it

Se siete stufi dei matrimoni classici, composti, in cui il primo ballo degli sposi è un lento forse non sapete che siete decisamente………alla moda!

Una delle ultime tendeze consiste infatti nel prendere lezioni di ballo prima del grande giorno, in modo da stupire tutti gli ospiti con coreografie di tango, salsa o rumba.

Ricordate poi che prendere qualche lezione di ballo prima del matrimonio può aiutarvi a scaricare lo stress di un periodo sicuramente impegnativo e frenetico. Cosa c’è di meglio di fare quattro salti dopo una giornata passata a scegliere quale tonalità di viola si abbina meglio al colore delle tovaglie?!

Un altro beneficio da non dimenticare è che la danza stringe ulteriormente il legame di coppia! Ballare un tango vi avvicinerà ancora di più al vostro futuro sposo, consolidando il rapporto prima del grande giorno.

Non vi resta che scegliere il ballo che preferite: un tango sensuale o un’allegrissima musica latino americana? Qualunque danza scegliate i vostri ospiti resteranno a bocca aperta nel vedervi scatenarvi sulla pista!

 

 

 

Il matrimonio più bello…

Ok, dopo più di 2 settimane forse è il momento di parlare del matrimonio più bello a cui io abbia mai partecipato, quello del mio fantastico fratello!

La mattina è ovviamente iniziata col parrucchiere. Ammetto che non avevo idea di come sistemarmi i capelli, negli ultimi giorni non avevo avuto il tempo di pensarci e per fortuna la mamma aveva trovato un fiore di stoffa della stessa tonalità del mio vestito. Così mi sono messa nelle sagge mani della parrucchiera, che dopo qualche esitazione iniziale è riuscita a creare il capolavore che potete vedere a sinistra.

Sappiate che se volete farvi vare una pettinatura simile dovete essere pronte a sentirvi un po’ rigide…la quantità di lacca applicata è secondo me pari a una bomboletta (calcolate che mi hanno fatto i capelli alle 10 del mattino, il matrimonio è stato celebrato invece alle 4 e mezza del pomeriggio).

Dopo le acconciature delle signore il resto della mattinata è trascorsa in una specie di calma surreale, direi ovattata, in cui tutti sapevamo che stava per succedere qualcosa di importante, ma per il momento non potevamo far altro che aspettare.

 

 

Dopo pranzo finalmente è iniziata anche la preparazione dello sposo. Indossava un bellissimo abito blu con gilè azzurro, e nonostante qualche piccolo intoppo per fare il nodo della cravatta (40 minuti e circa 4 tentativi) il risultato era stupendo!

Ok, lo so, sono di parte, ma anche guardando il tutto con occhio distaccato devo ammettere che il mio fratello era davvero bellissimo!

Poco prima delle quattro ci siamo diretti tutti verso la chiesa dei Frari di Venezia, dove speravamo di trovare una temperatura un po’ più rinfrescante, ma purtroppo le nostre speranze si sono rivelate vane. Alle quattro e mezza ha fatto il suo ingresso trionfale la sposa, che indossava un bellissimo abito anni ’50, col corpetto in pizzo, la vita alta e una bellissima gonna ampia. Ammetto che quando è entrata mi sono quasi fatta scappare una lacrimuccia, ma per fortuna non se ne è accorto nessuno. 🙂

Dopo la cerimonia e le classiche foto di rito ci siamo tutti spostati verso la location del ricevimento: Ca’ Nigra. Questo palazzo veneziano è veramente stupendo. Dispone infatti di due splendidi guardini, uno all’entrata in cui abbiamo assaporato un gustosissimo cocktail di benvenuto, e l’altro che si affaccia sul Canal Grande, dove abbiamo cenato.

Devo ammettere che l’erba dei giardini è stata provvidenziale in quanto avevo osato troppo con le scarpe. Già durante la cerimonia i piedi mi facevano malissimo, così appena li ho potuti posare sull’erba mi sono liberata di quegli strumenti di tortura.

Il menù era davvero ben preparato, caratterizzato da piatti tipici veneziani realizzati in modo magistrale, come il baccalà o la polenta con le seppie.

 

Un altro aspetto positivo è che i camerieri hanno lasciato il giusto spazio tra una portata e l’altra. Vista l’abbondanza del menù hanno fatto in modo che potessimo digerire ogni piatto prima di portare quello successivo. Incredibilmente sono riuscita a mangiare praticamente tutto e a non lasciare nulla nel piatto!

La torta era una crostata con la crema ed i frutti di bosco, dire favolosa è dire poco!!!

Sinceramente non riesco a trovare un difetto in tutta l’organizzazione del matrimonio: gli sposi erano stupendi e contentissimi, la location aveva un’atmosfera magica, il cibo era ottimo e non mi sono annoiata nemmeno un momento.

Non mi resta che fare un sacco di auguri al mio fratellone e alla sua sposa, vi voglio tanto tanto bbbbbbbene!

 

 

 

Il matrimonio vip di Iniesta

Questo 2012 è stato l’anno di Andres Iniesta. Non solo ha conquistato gli Europei battendo l’Italia 4-0, ma qualche giorno fa è anche convolato a nozze con la sua fidanzata Anna Ortiz.

La cerimonia si è svolta a Tarragona di fronte a circa 300 invitati ed è stata officiata dal sindaco, Jose Felix Ballesteros. Al banchetto che si è svolto nel famoso ristorante Man d’en Ros  hanno invece partecipato circa 700 ospiti, che hanno potuto gustare i vini prodotti dalla cantina di  Fuentealbilla, di proprietà dello sposo.

Tra gli invitati c’erano ovviamente molti giocatori di calccio come Diego Alves, Pedro, Carles Puyol, Xavi, Messi, Victor Valdes, Sergio Busquets, Cesc, Piqué, Samuel Eto’o e gran parte del consiglio di amministrazione del Barça con in testa il suo presidente, Sandro Rosell.

Ma il vero protagonista dell’evento è stato Twitter. La maggior parte degli ospiti infatti non hanno resistito a postare sul famoso social network le foto degli sposi, che si sono trovati online praticamente in tempo reale.

La sposa ha scelto un abito della stilista Teresa Helbig, elegante e sensuale al tempo stesso.

E la luna di miele? Ancora nulla di certo, ma visto l’amore degli sposi per Formentera e  la Sardegna probabilmente sceglieranno una rilassante vacanza in riva al mare.

Tom Cruise e Katie Holmes divorziano

Foto by: gds.it

Foto by: gds.it

Anche la loro favola è giunta al termine. Niente “e vissero felici e contenti” per Tom Cruise e la sua giovane sposa Katie Holmes, che da pochi giorni ha chiesto il divorzio dal celebre marito.

Le cause della separazione sono molte e le ipotesi si susseguono incessantemente. I più maligni sostengono che Katie abbia firmato una sorta di contratto che le imponeva di restare al fianco del marito per almeno 5 anni, un periodo di tempo che è passato da poco, una coincidenza? Sicuramente un motivo che ha spinto la giovane donna ad allontanarsi da Tom è l’influenza di Scientology sull’educazione della loro figlia, la piccola Suri. Infine Katie ha confessato di sentirsi in trappola…

Insomma, i motivi di rottura non sembrano mancare ed ora i due ex coniugi si sono rivolti ai rispettivi avvocati per discutere l’affidamento di Suri. Katie vorrebbe l’affidamento esclusivo della piccola, preoccupata che il padre sia troppo influenzato da Scientology, ma ovviamente Tom non è d’accordo e vuole ottene l’affidamento congiunro.

Speriamo che le cose vadano per il meglio per la piccola Suri, nel frattempo i pettegolezzi sui suoi genitori continuano a crescere. E’ un caso che tutte le ex mogli di Tom Cruise si siano separate da lui a 33 anni? E’ vero che c’è stato una specie di casting per scegliere quale donna avrebbe dovuto essere sua moglie? Questi ed altri interrogativi troveranno risposta solo nei prossimi giorni.

 

Il sì di Carlo Conti

Foto by: tgcom24.mediaset.it

Foto by: tgcom24.mediaset.it

Sabato 16 giugno si è finalmente sposato lo scapolo d’oro della tv italiana, Carlo Conti, che ha deciso di convolare a nozze con la bella Francesca Vaccaro, costumista romana più giovane di 11 anni.

La cerimonia si è svolta in una piccolissima chiesa nella Pieve di Sant’Andrea a Cercina, dove lo sposo ha iniziato la sua carriera come dj.

Carlo è arrivato a bordo di una vecchia Fiat 500 blu, indossando un abito grigio scuro con gilet e cravatta chiara per far risaltare la sua famosa abbronzatura.

Per il ricevimento gli sposi hanno scelto l’hotel “Il Salviatino” a Firenze, sotto la collina di Fiesole. Tra i 150 invitati c’erano ovviamente molti vip: Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, che hanno fatto da testimone a Carlo, e molti altri.

Il giorno dopo le nozze la coppia è tornata subito al lavoro, prima il dovere e poi il piacere!