Archivi

La Wedding surgery

Foto by: medicinalive.com

Foto by: medicinalive.com

Abbiamo già parlato di come creare una lista nozze diversa dai tradizionali servizi di piatti, ma qui stiamo proprio esagerando! Direttamente dall’America (e da dove sennò?) arriva la Wedding surgery. In che cosa consiste? Semplice, la lista nozze degli sposi è formata da una serie di interventi di chirurgia plastica per arrivare al meglio il giorno del matrimonio. Gli invitati possono versare una cifra personalizzata per permettere allo sposo di arrivare all’altare senza quel filo di pancetta e alla sposa di ritoccare quel naso un po’ troppo pronunciato.

Al giorno d’oggi non ci si sposa più a 20 anni e quindi non è raro che gli sposi abbiano qualche ruga sul viso, ma a mio parere stiamo raggiungendo il limite dell’assurdo. Pensate che in America il 70% delle donne sceglie la Wedding surgery come lista nozze! Non sono del tutto contraria a qualche ritocchino per sentirsi più belli, ma fare una vera e propria lista di interventi mi sembra esagerato. Cosa ne pensate?

Annunci

Corredo da sommelier

Foto by: popsop.com

Foto by: popsop.com

Se vi sposate e già convivete è probabile che non abbiate bisogno di fare la classica lista nozze, probabilmente avete già tutto e magari non avete lo spazio per altre porcellane e stoviglie. Ovviamente potete scegliere di fare la classica “busta” per il viaggio di nozze, ma se l’idea non vi piace sappiate che avete altre opzioni basate sulle vostre passioni.

Siete degli amanti del vino e dei liquori? Perfetto! Potete fare una lista nozze per un corredo da sommelier. Non fate l’errore di pensare che gli accessori per gli alcolici siano limitati, ce ne sono moltissimi. Vediamo qualche esempio:

– gli accessori da bar ed il glacette per tenere in fresco il vino

– il cestello per lo champagne: molto elegante e raffinato

– bottiglie per whisky e liquori: per conservare i liquori in delle bottiglie originali

– shaker e mixer per cocktail: immancabili per quando si organizza una festa

– caraffe per vino e acqua

– termometro per vino: se siete degli esperti del vino lo dovete servire alla temperatura giusta

– cavatappi: e qui c’è solo da sbizzarrirsi, ce ne sono di tutte le forme e dimensioni

– bicchieri da vino e da liquori

Come vedete una lista nozze incentrata sugli alcolici non è scarna, anzi, di accessori stravaganti ce ne sono moltissimi. Buona ricerca quindi, e attenti a non alzare troppo il gomito! 🙂

Sposarsi aiutando Emergency

Foto by: lietieventi.emergency.it

Foto by: lietieventi.emergency.it

Il matrimonio è il giorno che tutte le ragazze romantiche sognano, ma può anche essere un’occasione per fare del bene al prossimo. Gli enti che si occupano di fare beneficenza tramite le nozze sono molti, ma oggi ci occuperemo di Emergency.

Tramite questa organizzazione no profit avete la possibilità di realizzare i vostri inviti e le vostre partecipazioni scegliendo tra diverse alternative. I biglietti sono disponibili in diversi formati, possono essere neutri o li potete personalizzare, e devo dire che anche quelli più semplici sono veramente carini ed eleganti.

Per quanto riguarda le bomboniere potete scegliere tra una candela a forma di cuore, i sacchettini porta-confetti e una scatolina.

Ma il contributo maggiore lo potete dare realizzando la lista nozze con Emergency. Se vi sposate ma siete già conviventi non avete certo bisogno di inutili vasi o soprammobili, quindi perchè non aiutare chi ne ha veramente bisogno? In questo caso, aprendo una lista nozze solidale, i vostri ospiti doneranno una somma ad Emergency, e a lista conclusa voi riceverete un attestato col riscontro dei fondi raccolti e l’attestato di chi vi ha partecipato. Gli invitati invece riceveranno una lettera di ringraziamente in cui sarà indicato il progetto che hanno contribuito a sostenere. Per tutto il 2012 i fondi andranno al Centro Salam di cardiochirurgia a Khartoum, in Sudan, ma se volete destinare i vostri fondi a un altro progetto basta comunicarlo a: lista.nozze@emergency.it

I matrimoni sono splendidi, ma spesso spendiamo delle cifre esorbitanti per soddisfare dei puri capricci. Ricordate che con le vostre nozze potete aiutare chi si trova in difficoltà, e che per fare del bene ogni occasione è quella giusta.

Se desiderate maggiori informazioni visitate il sito: www.lietieventi.emergency.it/customer/home.php

La lista nozze

Foto by: acripegasus.it

E’ arrivato il momento di stilare la lista di tutto ciò che desiderate come regalo per le nozze, e non vedevate l’ora che arrivasse questo momento! Ma state attente, la lista nozze non va sottovalutata, richiede molto tempo e un’attenzione costante.

Per prima cosa la lista nozze deve essere pronta non appena sono stati spediti gli inviti e le partecipazioni, e va controllata ogni settimana, così da poter apportare modifiche.

Un altro dettaglio da considerare è il costo di ciò che inserirete nella lista nozze. Se qualche pezzo che si desidera ricevere è molto costoso è possibile frazionare il prezzo in quote più piccole, in modo da non mettere in difficoltà gli invitati e permettondo loro di unire le forze per soddisfarvi.

Per quanto riguarda la tempistica è meglio farsi recapitare i regali a casa in un’unica volta, qualche giorno prima della cerimonia o al ritorno dalla luna di miele, in questo modo eviterete di non sapere come portare a casa i doni il giorno del matrimonio.

Una volta la lista nozze era cartacea, ma ormai va sempre per la maggiore la lista on line. Scegliendo questa alternativa evitere agli ospiti di correre tra un negozio e l’altro, ma con un semplice click potranno constatare cosa è già stato acquistato e comprarvi il vostro regalo senza alzarsi dal divano. Ovviamente la vostra adorata nonnina potrebbe avere qualche difficoltà ad utilizzare questo metodo, è consigliabile quindi fare la doppia lista, sia cartacea che on line.

Passiamo ora al problema maggiore: cosa inserire nella lista nozze?

Se arrivate all’altare dopo una convivenza è ovvio che la lista nozze non sarà quella classica, ma potrà essere un po’ più originale. In questo caso si può fare una lista tematica: per esempio la lista tecnologica (stereo, impianto home theatre, computer), o quella sportiva (sci, scarponi, attrezzatura da sub).

Se volete contenere i costi del vostro matrimonio c’è la classica busta, che può servire per far rientrare un po’ di liquidi, o le quote per il viaggio di nozze. Al posto di queste soluzioni un po’ fredde ore è possibile regalare agli sposi il biglietto aereo o delle escursioni nel luogo designato. In questo modo in ogni tappa del proprio viaggio si può ricordare chi ce lo ha donato.

Se infine vi sposate ed andate a vivere insieme per la prima volta la lista nozze classica è quella che fa per voi: un serivizio formale (per 12 persone) ed uno informale (per 6, 8, o 12 persone), e poi ovviamente c’è l’argenteria.

Ad ognuna la sua lista nozze, e buon divertimento! 🙂